COMUNICATI STAMPAIl Club Italia rimane la bestia nera dell’Exacer Montale: nel recupero le azzurrine vincono 3-0

Il Club Italia rimane la bestia nera dell’Exacer Montale: nel recupero le azzurrine vincono 3-0

MILANO, 16 DICEMBRE 2020 – L’Exacer Montale non riesce a dare continuità alla vittoria di domenica scorsa sul campo di Torino, e nel recupero della 10ª giornata cade sul campo del Club Italia Crai che, penultimo, allunga in classifica proprio sulle nerofuxia. Le azzurrine superano Aguero e compagne in un match durato poco più di un’ora.

Il Club Italia Crai è ufficialmente la bestia nera dell’Exacer Montale. Per quattro volte su quattro, le azzurrine hanno la meglio sulle emiliane, che quest’oggi rispetto alla gara d’andata in Emilia (terminata 3-1 per la squadra federale) si sono aggiudicate il match con un meritato 3-0. Tamburello deve fare a meno dell’opposto Botarelli, infortunatasi nella sfida di domenica scorsa a Torino, e deve rinviare l’esordio in nerofuxia della palleggiatrice Elisa Lancellotti, non utilizzabile da regolamento per questa sfida. L’Exacer fatica ancora una volta nel fondamentale del muro, non riuscendone a chiudere neanche uno in maniera vincente e subendone nove. Un match che poteva cambiare nel secondo set, con Montale sul 24-22 che però subisce quattro punti consecutivi cedendo di fatto il parziale che ha poi spianato la strada alle azzurrine. Diciassette i punti di Gardini, quindici quelli di Brina. Con questa sconfitta rimangono tre i punti in classifica per l’Exacer Montale, sempre fanalino di coda del girone “Ovest” di Serie A2 femminile, mentre il Club Italia, penultimo, sale a quota nove. La cronaca dettagliata del match.

1° SET – Bellano parte dall’inizio con Monza e Frosini sulla diagonale principale, Gardini e Nervini in banda, Nwakalor e Graziani al centro e Armini ad agire come libero. Tamburello invece si affida al sestetto iniziale composto da Saccani e Rubini sulla diagonale principale, Brina e Pinali in banda, Fronza e Gentili al centro e Bici libero. Il primo parziale si apre in equilibrio, fino al primo break delle azzurrine col pallonetto di Frosini (4-2). Club Italia meglio di Montale praticamente in tutti i fondamentali, scappa andando sul 9-4 e Tamburello si gioca il primo time-out. Si torna in campo e Rubini subisce un altro muro (10-4), poi è Brina con un mani-out a rompere l’inerzia azzurra (5-10). Le padrone di casa allungano (14-6) e l’Exacer fatica a reagire. Brina prova a scuotere le compagne con un break (8-14), ma le ragazze di Bellano si portano sul 16-8 e Tamburello chiama anche il secondo time-out. Si torna in campo e Montale trova il break, chiuso dall’attacco out di Nervini (10-16). Brina e Gentili (quest’ultima con un ace) confezionano il 13-17 e Bellano chiama il suo primo time-out. Lo stop fa bene alle azzurrine che piazzano il contro-break (19-13), prima del servizio out di Frosini (14-19). Le emiliane non riescono a risollevare il set che si chiude col muro vincente di Graziani sul 25-17. Cinque i punti di Brina, quattro quelli di Gardini.

2° SET – I sestetti non cambiano in avvio di secondo parziale, che si apre subito con un ace di Monza su Brina. Sul 5-3 per le azzurrine si svegliano le nerofuxia che, con quattro punti consecutivi (tra cui l’ace di Fronza), si portano in vantaggio per la prima volta nel corso del match (7-5). La risposta del Club Italia arriva, e un missile di Gardini, che abbatte Brina, rimette il punteggio in parità (8-8). Le azzurrine vanno avanti 11-10 ma Montale risponde con Pinali e Brina e va avanti 15-13 fino al time-out di Bellano. Si torna in campo e Nervini spara out un attacco (16-13), poi la seconda di Monza vale il 14-16. Sul 18-16 per Montale, Tamburello sostituisce Pinali con Blasi (da oggi maggiorenne) la quale va al servizio. L’Exacer allunga ancora (19-16) e Bellano opta per il secondo time-out. Break Club Italia col muro vincente di Graziani (18-19) e primo time-out del set per Tamburello. Al rientro in campo viene murata anche Brina e il risultato torna in parità (19-19). Sul 20-19 per Montale entra in campo Venturelli al servizio per sostituire Gentili. Servizio che non incide ed è nuova parità (20-20). Break Montale, sempre con Brina, che fa 23-21 con una pipe vincente. L’attacco out di Blasi riporta le azzurrine a meno uno (22-23) e arriva l’ultimo time-out di Tamburello. Al ritorno in campo Rubini stampa il pallone all’incrocio delle righe e può giocarsi i set-point (24-22). Gardini annulla il primo (23-24), mentre Frosini mette il sigillo sul secondo (24-24). Il 25-24 è uno scambio infinito, che si chiude con l’attacco out di Rubini per il vantaggio del Club Italia. Alle azzurrine ne basta uno di set-point, lo firma Gardini e con quattro punti consecutivi il Club Italia vince anche il secondo parziale (26-24). Sette i punti di Gardini, quattro a testa per Frosini, Pinali, Brina e Rubini.

3° SET – Sestetti invariati e Club Italia che sigla il primo punto prima di subire il primo break del terzo set (2-1 per Montale). Punto a punto fino alla fast out di Nwakalor che dà a Montale il punto del 7-5. Gardini firma l’ace del 12-9 e Tamburello chiama il time-out. Al rientro in campo va a segno ancora il Club Italia con Gardini (13-9). Break Montale con l’attacco out di Nervini (11-13), poi il primo tempo di Fronza porta le nerofuxia sul meno uno (12-13). L’ace di Graziani vale il 15-12 per le padrone di casa, che approfittano delle disattenzioni nel campo delle ospiti. L’attacco out di Brina spiana la strada al Club Italia (18-14) mentre Tamburello chiama anche il suo secondo time-out. Il finale di set è come una forbice: Montale trova il break con Brina (17-21) e poi si porta a meno tre con l’attacco out di Gardini (18-21). Su questo punteggio c’è il time-out di Bellano. Il Club Italia riprende a martellare e per l’Exacer c’è poco da fare. Il terzo e decisivo parziale se lo aggiudicano le azzurrine (25-20) che portano a casa la vittoria con un meritato 3-0.

IL TABELLINO

CLUB ITALIA CRAI-EXACER MONTALE 3-0 (25-17; 26-24; 25-20)

[Durata set: 22’, 29’, 24’; tot. 1h15’]

CLUB ITALIA CRAI: Monza 4, Frosini 12, Gardini 17, Nervini 3, Nwakalor 5, Graziani 10, Armini (L1), Bassi 1, Giuliani 0, Pelloia 0, Barbero (L2), Gannar ne, Marconato ne, Ituma ne. All. Massimo Bellano.

EXACER MONTALE: Saccani 2, Rubini 6, Brina 15, Pinali 9, Fronza 5, Gentili 4, Bici (L1), Blasi 0, Aguero 0, Venturelli 0, Cigarini ne, Altariva ne, Botarelli ne, Cioni (L2) ne. All. Ivan Tamburello.

ARBITRI: Marco Pasin; Rachela Pristerà.

NOTE – Partita disputata a porte chiuse. Club Italia Crai: 4 Ace, 12 Battute sbagliate, 9 Muri; Exacer Montale: 2 Ace, 11 Battute sbagliate, 0 Muri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MONTALE VOLLEY

Società militante nel girone “A” del Campionato Nazionale di Serie A2 femminile.

b Lunedì - Venerdì 9:00 - 17:00

Sabato 10:00 - 14:00

Piazza Brodolini 10, 41051 Castelnuovo Rangone ( MO )