Pallavolo Montale – Volley Club Cesena
-

9ª giornata

Dettagli

Data Ora Girone Stagione
12 Dicembre 2021 17:00 Andata 2021 / 22

Palazzetto

Palestra "Vezio Magagni", Castelnuovo Rangone (MO)
7, Piazza Giacomo Brodolini, Castelnuovo Rangone, Unione di comuni Terre di Castelli, Modena, Emilia-Romagna, 41051, Italia

Risultati

Team123TEsito
Pallavolo Montale2525253Vittoria
Volley Club Cesena2022190Sconfitta

Riepilogo

CASTELNUOVO RANGONE (MO), 12 DICEMBRE 2021 – La capolista non fa sconti e mette il sigillo sulla nona vittoria consecutiva. Il verdetto della 9ª giornata del girone “D” di Serie B1 femminile, vede nuovamente vittoriosa l’Emilbronzo 2000 Montale, che oggi ha fatto un sol boccone dell’Elettromeccanica Angelini Cesena.

Il cielo all’orizzonte poteva sembrare grigio, con le nerofucsia di coach Ghibaudi che si presentavano a questa sfida prive di tutte le palleggiatrici. Ogni tanto, però, ci dimentica che in squadra (o in società, a questo punto fate voi) c’è una certa Taismary Aguero. Mamma Tai prende nuovamente per mano le sue ragazze, si veste dei panni di palleggiatrice, e con ben 11 punti (di cui 7 ace), contribuisce in maniera determinate all’ennesimo successo montalese. Nulla hanno potuto le romagnole, arrivate a Castelnuovo Rangone fiduciose di far bene, vista l’assenza di Lancellotti in regia, ma che però si son dovute ricredere con la prova sontuosa dell’eterna italo-cubana. C’è lotta in campo, soprattutto nei primi due set, con Cesena che tiene il ritmo della capolista, ma poi, sempre sul più bello, si fa rimontare e staccare. Meno equilibrato l’ultimo parziale, con la squadra romagnola più sfiduciata e con Montale che gioca sul velluto. Top scorer del match è stata l’opposta cesenate Giada Benazzi (22 punti), seguita Giulia Visintini con quattordici realizzazioni. La cronaca del match.

1° SET – Ghibaudi schiera Aguero e Visintini sulla diagonale principale, Frangipane e Giardi in banda, Gentili e Fronza al centro con Bici libero. Lucchi, invece, parte con Mazzotti e Benazzi sulla diagonale principale, Favero e Polletta in banda, Caniato e Tiberi al centro e Calisesi libero. Montale fatica leggermente in avvio prima di trovare le misure con Aguero in regia, per un parziale che comunque rimane sempre in equilibrio. Un set in cui Aguero piazza tre dei sette ace personali, tra cui quello che dà il vantaggio per 11-10 alla sua squadra. Si viaggia fianco a fianco (16-14 Montale) fino al nuovo punto diretto dell’italo-cubana dai nove metri che vale prima il 21-18, e poi, ancora con un ace, il 22-18. Visintini mette giù la diagonale del 23-19 da posto quattro, per un set che termina 25-20 a favore delle padrone di casa. Sette i punti di Benazzi, cinque a testa per Frangipane e Fronza.

2° SET – Il secondo parziale si apre con gli stessi sestetti ed è, in sostanza, una copia del primo set. Aguero in avvio s’inventa un punto con un bagher di seconda a filo nastro, ma Montale sembra aver rallentato. Va sotto 10-7 e Ghibaudi chiama il time-out. Il pareggio viene ristabilito da Frangipane che piazza l’ace del 12-12. Il punto successivo, sempre di Montale, è tutto di Fronza, che mura, difende e schiaccia (13-12). Il set non decolla, ma Montale trova il break (16-14) e Lucchi chiama il time-out. Il 18-15 arriva sul servizio forte di Giardi, chiuso dal rigore di Gentili. Giardi replica sul servizio successivo e questa volta a chiudere il rigore è Frangipane (19-15). Cesena si riavvicina, ma è sempre Frangipane (unica ex di turno) a murare in maniera vincente la palla del 20-17. Visintini da posto due fa 22-20, poi due ace consecutivi di Aguero per il 24-20. Cesena tenta una reazione ma Benazzi attacca sulla rete il pallone che dà il 25-22 a Montale. Otto i punti di Benazzi, cinque per Aguero.

3° SET – Stessa formazione per Ghibaudi, mentre Lucchi schiera dall’inizio De Bellis al posto di Polletta. Montale prova subito a scappare e sull’8-4 c’è il time-out di Lucchi. Le nerofucsia mantengono e poi incrementano il vantaggio: 14-9 e secondo time-out Lucchi. Visintini time: la “Dea del Tuono” da posto due scavalca il muro e in diagonale fa 18-13; poi si ripete subito, ma da seconda linea, per il 19-13, prima dell’ace del 20-13. Sul 20-14 Ghibaudi manda in campo Cioni per Bici, mentre Cesena dimostra di chiudere tutti gli scambi più lunghi a proprio favore (16-21). Si rivede in campo anche Ginevra Giovagnoni, che prende il posto di Frangipane. Muro vincente di Fronza (24-18) e sigilli sul match proprio da Giovagnoni, che mette giù il pallone del 25-19. Sette punti a testa per Benazzi e Visintini.

IL TABELLINO

EMILBRONZO 2000 MONTALE-ELETTROMECCANICA ANGELINI CESENA 3-0 (25-20; 25-22; 25-19)

[Durata set: 25’, 29’, 28’; tot. 1h22’]

EMILBRONZO 2000 MONTALE: Aguero 11, Visintini 14, Giardi 7, Frangipane 11, Gentili 6, Fronza 9, Bici (L1), Del Romano 0, Giovagnoni G. 1, Cioni (L2), Odorici ne, Giovagnoni L. ne, Marinelli ne, Nordi ne. All.: Andrea Ghibaudi.

ELETTROMECCANICA ANGELINI CESENA: Mazzotti 3, Benazzi 22, Favero 8, Polletta 2, Caniato 1, Tiberi 4, Calisesi (L1), Gennari 0, De Bellis 5, Altini ne, Roversi ne, Conficconi ne, Zanetti ne, Zuffi (L2). All.: Cristiano Lucchi.

ARBITRI: Dalila Viterbo; Emiliano Pasquini.

NOTE – Spettatori: 100 circa (capienza limitata al 60%). Emilbronzo 2000 Montale: 11 Ace, 6 Battute sbagliate, 6 Muri; Elettromeccanica Angelini Cesena: 1 Ace, 6 Battute sbagliate, 4 Muri.

Video

MONTALE VOLLEY

Società militante nel girone “A” del Campionato Nazionale di Serie A2 femminile.

b Lunedì - Venerdì 9:00 - 17:00

Sabato 10:00 - 14:00

Piazza Brodolini 10, 41051 Castelnuovo Rangone ( MO )